Home » blog » arredamento » Camera da letto romantica: come arredarla per renderla perfetta e confortevole

Per ristrutturare un appartamento e rendere la camera da letto più romantica è importante mettere a fuoco il gusto e le esigenze di chi vivrà gli spazi interessati dall’intervento. La zona notte, infatti, è un’area della casa privata le cui caratteristiche devono rispecchiare il carattere e le abitudini di chi la usa. L’obiettivo? Renderla accogliente, progettare arredo e illuminazione per massimizzare il comfort e il relax così come la funzionalità.

In particolare, nelle camere da letto in stile romantico ricorrono atmosfere soft, colori caldi e forme arrotondate, le camere da letto romantiche sono come rifugi esclusivi in cui ogni dettaglio contribuisce a rendere il mood poetico e sognante. È romantico tutto ciò che evoca sentimenti e sensazioni intense, tutto ciò che accoglie e coinvolge. E sono proprio queste le caratteristiche da ricercare nella progettazione della stanza da letto romantica: dal layout degli arredi all’illuminazione, dai materiali ai colori, ogni elemento dovrà instaurare con gli altri un armonico dialogo visivo.

noblesse lodge oak amb zoom

Il letto è il cuore della camera da letto romantica

Lo stile romantico ha una personalità forte, elementi decorativi vivaci, tessuti e materiali dalle consistenze diverse. È uno stile che si fa notare e per il quale non si ha paura di sperimentare arredi particolari e tutt’altro che minimalisti. Il cuore della camera da letto romantica è senz’altro il letto: un grande letto a baldacchino con drappeggi di tessuto oppure un letto in ferro battuto con una grande testata lavorata e decorativa.

Anche la biancheria del letto segue questo approccio: i tessuti sono preziosi e ricercati e non mancano motivi decorativi floreali, ricami e balze. Nella scelta del letto si ricercano comfort e scenografia, un design classico ma allo stesso tempo attuale per fare in modo che l’insieme sia equilibrato: romantico ma non caricaturale. Se si ha lo spazio, davanti al letto, si possono inserire due poltroncine per la conversazione rivestite con una tappezzeria nei toni pastello per un momento di relax e per poggiare i vestiti la sera.

Arredi romantici e illuminazione soft

Quali sono le caratteristiche degli arredi romantici? Sicuramente si prediligono forme morbide e arrotondate, linee classiche e simmetriche. Qui l’intento non è stupire ma piuttosto accogliere, ecco perché oltre alla forma degli arredi è importante guardare alla loro funzionalità. La camera da letto romantica trae ispirazione dallo stile classico e quindi troveremo un capiente comò in legno sul cui piano poggiare alcuni accessori utili e decorativi, che vedremo meglio di seguito, e una lampada da tavolo per contribuire a creare l’atmosfera giusta.

Un altro elemento d’arredo coerente con questo stile è la toletta: utile non solo per prendersi cura di sé ma anche come scrittoio, la toletta è un mobile dalla storia antica, tornato di tendenza negli ultimi anni. Accanto ai due lati del letto non possono mancare due comodini dalle forme stondate e dal design classico con uno o due cassetti ma anche, semplicemente, con due ripiani.

Alle finestre tende chiare per migliorare l’acustica rendendo più confortevole la stanza, proteggere la privacy ma anche rifinire il profilo decorativo della stanza. Un elemento determinante per l’atmosfera romantica è senz’altro l’illuminazione: la soluzione più indicata è integrare la luce centrale con applique e lampade da terra o da tavolo modulabili. In questo modo si potrà rendere l’atmosfera più soft e intima. Paralumi in tessuto floreale e lampade in ferro battuto sono perfetti per questo stile.

La bellezza dei materiali naturali e dei colori pastello

Uno degli aspetti ricorrenti e caratterizzanti dello stile romantico sono i materiali naturali: il legno, il lino e il cotone sono presenze costanti. Accanto al ferro battuto la cui lavorazione, caratterizzata da decori dalle forme arrotondate, si sposa bene con questo stile. La palette cromatica tipica della camera da letto romantica prevede una base bianca e luminosa e una serie di accenti nelle tonalità pastello e in particolare rosa e celeste. Alle pareti questa combinazione di colori può essere espressa con pitture chiare ma anche con carte da parato con delicati motivi a fiori, da riprendere su cuscini, tende e biancheria da letto. Il pavimento più indicato in questo caso è il parquet a grandi listoni su cui si può inserire un tappeto coordinato con gli altri elementi tessili scelti.

L’importanza dei dettagli e gli accessori giusti

Lo stile romantico può essere letto come l’antitesi al minimalismo ecco perché accessori, suppellettili, fotografie, decori possono essere liberamente inseriti in una camera da letto in questo stile. Qualche esempio? Cesti di paglia da usare come porta riviste, vasi di fiori secchi e profumati per rifinire l’atmosfera chic e poetica, tre o quattro specchi vintage alle pareti per decorarle, amplificare la luce e la percezione dello spazio, ceramiche e stampe con motivo botanico per declinare lo stile romantico in chiave provenzale.

L’unico, importante accorgimento è non esagerare con gli oggetti per scongiurare l’effetto “bazar” e rovinare l’atmosfera romantica e distesa che si sta ricercando. Così come è consigliabile ridurre al minimo i dispositivi elettronici, in generale poco indicati per la camera da letto e decisamente poco intonati a uno stile romantico.